logo

 

Per qualsiasi richiesta di informazione o semplicemente per metterti in contatto con noi puoi inviarci un messaggio compilando il modulo sottostante. Ti risponderemo il prima possibile, grazie!





Scrivi quello che stai cercando:
+39 02 515005 info@gponemilano.com

Iscriviti alla newsletter GP ONE!

Potrai usufruire di offerte speciali a te riservate e sarai sempre aggiornato su novità, eventi e promozioni dal mondo delle due ruote. Inserisci la tua email e let's join us!
 

Da 0 a 10, il pagellone della MotoGP 2017: Marquez e Dovizioso maestosi, Rossi e Yamaha bocciati

Da 0 a 10, il pagellone della MotoGP 2017: Marquez e Dovizioso maestosi, Rossi e Yamaha bocciati

Siamo arrivati al capolinea di questa intensissima stagione 2017 della MotoGP, ed è quindi arrivato il momento del pagellone di questo mondiale. Marc Marquez si porta a casa il 10 in pagella e il quarto titolo di categoria, ma giù il cappello davanti alla pazzesca annata di Andrea Dovizioso. Bene Zarco, male Rossi e la Yamaha. Anche Iannone merita una bella insufficienza, 0 al pubblico di Misano.
Voto 10… A Marc MarquezChi vince è il più forte. Marc Marquez conquista il suo sesto mondiale della carriera, il quarto in MotoGP. Continua a battere tutti i record di questo sport ed è intenzionato a non fermarsi. La stagione 2017 non è stata per nulla perfetta: l’inizio aveva fatto tremare, poi l’estate gli aveva permesso di recuperare, sino al duello finale col Dovi. L’ha spuntata grazie alla maggiore costanza, e soprattutto per aver limitato i danni nelle giornate no della sua Honda. Il salvataggio in curva 1 a Valencia fa capire che stiamo parlando di un alieno, di un fenomeno senza precedenti di questo sport. Magari non è chiaro a tutti, ma questo rischia di diventare il più forte di sempre. Forse lo è già.

Voto 9… Ad Andrea Dovizioso
Grazie Andrea. Grazie per averci fatto sognare, per averci spinto a credere in qualcosa di impossibile, per averci fatto sperare in una vittoria storica, sublime, epica, unica. Nessuno dimenticherà questa stagione straordinaria, con i successi in Austria e Giappone da lacrime agli occhi, arrivati all’ultima curva dell’ultimo giro. Pensare di aver lottato alla pari fino alla gara finale con una extraterrestre come Marquez deve essere un motivo di grande orgoglio. Se dovessi riuscire ad essere competitivo nel 2018 sarebbe grandioso, se no poco importa, porteremo sempre nel cuore questo mondiale incredibile. Grazie ancora Dovi.
Il confronto di punti col compagno di squadra nei team ufficiali: Dovizioso ha quasi doppiato Lorenzo

Voto 8… A Johann Zarco
Chiamarlo miglior Rookie dell’anno è assolutamente limitativo, questo è stato proprio uno dei migliori piloti del 2017. Pronti via e leadership a Losail, poi qualche alto e basso sino ad un finale di stagione da primo della classe. Aiutato da una Yamaha 2016 molto competitiva, il francese ha messo in mostra tutte le sue grandi qualità, riuscendo a cogliere pole e podi. Sarà interessante vedere cosa accadrà nel 2018, se la casa giapponese gli darà la quasi fallimentare moto di quest’anno o la stessa del team Factory.
Il rendimento di Zarco: nella seconda parte di stagione ha totalizzato più punti di Rossi

Ti aspettiamo in via Rogoredo 97 a Milano.